Zainetto e matite

In contesti di emergenza o estrema povertà, per tanti bambini avere il necessario per frequentare la scuola è un lusso. Con questo regalo fornirai a 3 bimbi un kit scolastico composto da zaino, temperino, gomma, quaderni, libri da disegno, matite, penna e inchiostro.

A causa dell’emergenza in atto tutte le spedizioni potrebbero subire dei rallentamenti. Per questo ti inviamo a scegliere il regalo nella versione online, più veloce e sicura!

53,00 €
Incl. 0% tasse
  • La scelta più veloce ed ecologica!

  • Spediamo entro 5 giorni lavorativi, standard o con corriere

  • Vuoi fare una donazione?

La descrizione dell’aiuto fornito da Save the Children è esemplificativa. La donazione aiuterà tutti i bambini raggiunti dai programmi di Save the Children.

Regala di più, salva altri bambini

Altri regali educazione

  • Educazione a distanza

    Educazione a distanza

    EMERGENZA CORONAVIRUS
    72,00 €
    Incl. 0% tasse
    Il supporto alla didattica a distanza con educatori specializzati permette ai bambini più svantaggiati di non rimanere indietro nello studio in questo momento di crisi.
  • Alberi

    Alberi

    36,00 €
    Incl. 0% tasse
    Gli alberi da frutto consentono a scuole e famiglie di recuperare risorse preziose per il loro sostentamento.
  • Un posto a scuola

    Un posto a scuola

    62,00 €
    Incl. 0% tasse
    Poter usufruire di un banco di scuola consente ad ogni bambino di cominciare a costruirsi il proprio futuro.
  • Kit insegnante

    Kit insegnante

    39,00 €
    Incl. 0% tasse
    La distribuzione di strumenti per l'educazione permette di sostenere gli insegnanti nello svolgimento del loro lavoro.

Tutti a scuola

“Ma-ta-ha-ri. Sin-ga. Pi-sang” (Sole. Leone. Banana)
Lita, 5 anni, con attenzione sillaba tutte le parole del suo libro. È tempo di lettura al centro di apprendimento di Save the Children nel distretto di Loli Sub, nell’isola di Sumba in Indonesia.
In tutto il mondo, oltre la metà di tutti i bambini dai 3 ai 6 anni come Lita, non ricevono alcun tipo di istruzione prima della scuola.

Per circa due anni, Save the Children ha avviato programmi educativi vitali sull'isola, aiutando i bambini in età prescolare a sviluppare le basi per la scuola e migliorare la qualità dell'apprendimento per i bambini più grandi.

Milioni di bambini nel mondo non hanno accesso all’istruzione perché che vivono in contesti di povertà e di guerra. Sono bambini che non hanno possibilità in futuro di ottenere un lavoro qualificato, una carriera o una vita indipendente. Molti non saranno in grado di migliorare la loro vita e rimarranno intrappolati in un ciclo di povertà che inciderà sulla loro salute, sulla loro famiglia e sulla loro comunità.

Operiamo nei luoghi più poveri, pericolosi e difficili da raggiungere per offrire a tutti i bambini programmi educativi. Creiamo asili sicuri e stimolanti in cui i bambini molto piccoli possono costruire le basi cognitive di apprendimento.

Incrementiamo l'accesso all'istruzione primaria con programmi dove i bambini possono migliorare la loro alfabetizzazione e capacità di calcolo. Garantiamo l’istruzione durante le crisi umanitarie per garantire che i bambini non perdano l'opportunità di apprendere.


Nel 2018 abbiamo raggiunto circa 1,3 milioni di beneficiari e realizzato 60 progetti relativi all'educazione.


 

Immagine esemplificativa

Benefici fiscali

Tutte le donazioni a Save the Children godono di benefici fiscali, devi solo scegliere se dedurre o detrarre l'importo donato.


Essendo Save the Children sia una ONG - Organizzazione Non Governativa riconosciuta idonea già ai sensi della legge n. 49 del 26/02/1987 – e della successiva L. 11 agosto 2014, n.125 – che una ONLUS - Organizzazione Non Lucrativa di Utilità Sociale ai sensi del D. Lgs. n. 460/97 - il privato o l'impresa che effettuano una donazione possono decidere liberamente il trattamento fiscale di cui beneficiare. A seconda della normativa applicata alla donazione, le agevolazioni previste sono infatti differenti e non sono cumulabili tra loro.

Per le donazioni effettuate da persone fisiche dal 1° gennaio 2018 sono previste due possibilità:

  • detrarre dall’imposta lorda il 30% dell’importo donato, fino ad un massimo di 30.000,00 euro annui;
  • oppure dedurre dal tuo reddito le donazioni per un importo non superiore al 10% del reddito complessivo dichiarato.

Se non sai qual è la soluzione più adatta a te, rivolgiti al tuo consulente di fiducia o al tuo CAF.

Ogni anno, intorno al mese di marzo, ti invieremo il riepilogo delle donazioni effettuate l'anno precedente, ma ti ricordiamo di conservare l'estratto conto della carta di credito (per donazioni con carta di credito), l'estratto conto del tuo conto corrente (bancario o postale) in caso di donazioni mediante bonifico, la ricevuta di versamento, nel caso di donazione con bollettino postale.